Easy parallax, dalla teoria alla pratica in dieci secondi

Koala - domenica 25 agosto
Ho cercato abbastanza in giro tanto da incazzarmi nel non trovare una guida teorica/pratica veloce per capire questa meravigliosa tecnica. Il parallax è una tecnica che negli ultimi tempi si sta espandendo molto, non riesco nemmeno a contare tutti i siti che la usano. Un classico esempio è il 404 di github che utilizza un parallax, non sullo scroll (come vi esporrò in questa guida) ma sul movimento del mouse (Il concetto è lo stesso).

Bootstrap3, quando il re dei cssFramework diventa flat

Koala - sabato 24 agosto
Era attesissimo, ogni singolo web-developer di questo mondo (e forse anche in qualcun’altro) si stava domandando quando sarebbe uscito e cosa in realtà sarebbe cambiado in bootstrap3. Tolte le orribili persone che usano bootstrap clean solamente perchè credono che nessuno riconosca quel tipico bottone verde leggermente arrotondato e rialzato oppure la tipica navbar fixed in alto, a volte mascherata con un illegale .navbar-inverse, il 99% delle altre è solito sfrattare tutte quelle sfumature e ombre per far posto al re del momento, il FLAT. Proprio per questo bootstrap ci da una mano: le ombre, le sfumature e tutto l’anti-flat...

I cinque framework CSS che non potete non conoscere!

Lotus - domenica 27 gennaio
Nella mia, seppur breve, esperienza da web designer mi sono ritrovato ad affrontare e utilizzare numerosi framework CSS, in questo articolo stilerò una lista dei miei preferiti con relative caratteristiche e difetti.52FRAMEWORK52Framework offre una ottima integrazione con le principali features di HTML5 come player-video, canvas, form-validation, reset e local-storage, utilizzando un sistema di grid semplice, compatto e funzionale. Il design base è minimale ed essenziale, offre pieno supporto ai browser più utilizzati ( compreso IE6 ).

5 tools per un buon web design

Koala - venerdì 25 gennaio
Il web design è un’assoluta rottura di coglioni, sopratutto se pensiamo che dobbiamo stylare ogni cosa se vogliamo che la nostra opera risulti completa e visivamente attraente (quasi scopabile). In tutto il processo di design, quante volte ripetiamo la stessa azione? Quante volte andiamo a cercare quel cazzo di colore che ci serve, e che magari non troviamo mai? Io personalmente non mi ricordo mai a memoria le regole come il border-radius (con le sue rispettive regole di compatibilità dei browser) o il box-shadow (e molti altri, ma a voi ve ne sbatte il cazzo quindi mi fermo qui),...

Theme made by Koala